Rom distruggono ospedale: dovete curarci subito, non vogliamo fare la fila!

(Campobasso)ore 14:04:00 del 17/11/2016 - Genere: Cronaca, Denunce, Sociale

Rom distruggono ospedale: dovete curarci subito, non vogliamo fare la fila!

Fanno quello che vuole vogliono al di fuori della legge che per loro non vale. Protetti come i panda da pd preti e sboldra. E gli italioti pagano. Ma come si fa a farli attendere per un cerotto? Lo sanno che se li indispettisci sfasciano tutto, essendo nu

Fanno quello che vuole vogliono al di fuori della legge che per loro non vale. Protetti come i panda da pd preti e sboldra. E gli italioti pagano. Ma come si fa a farli attendere per un cerotto? Lo sanno che se li indispettisci sfasciano tutto, essendo nullatenenti gli dobbiamo pagare anche l'avvocato e non recupereremo mei i danni. Quando si presentano ad un qualsiasi servizio pubblico, vanno serviti immediatamente. Diamine!

Rom distruggono l’ospedale perché vogliono essere visitati senza dover aspettare: “Volevano passare davanti a tutti, ma avevano soltanto un codice verde”.

Sono arrivati all’ospedale Sandro Pertini di Roma in due e dopo aver compilato i moduli sono stati raggiunti da altri quattro connazionali. Due rom, visibilmente ubriachi, hanno chiesto agli infermieri di essere assistiti a seguito di un incidente stradale. Ma le ferite riportare erano lievi e quindi gli operatori della struttura hanno assegnato ai due uomini un semplice codice verde.

Infastiditi dalla decisione e dalla lunga attesa, hanno scatenato la loro ira sulla vetrata di’ingresso dell’ospedale. Hanno preso a calci il vetro fino a distruggerlo. Alcuni pazienti che hanno assistito alla scena sono rimasti traumatizzati, mentre alcuni sono rimasti feriti dalle schegge di vetro.

Immediatamente, sono stati chiamati i carabinieri, ma al loro arrivo i sei rom erano già scappati.

Subito sono state avviate le ricerche delle due macchine e grazie alla testimonianza di un uomo, che al momento dell’atto vandalico era in ospedale, gli agenti hanno trovato un’auto. Dopo alcuni accertamenti, i militari hanno scoperto che poco prima di andare in ospedale due dei sei rom erano stati fermati da una volante perché indossavano vestiti sporchi di sangue. Nonostante questo particolare, i carabinieri li avevano lasciati andare.

Ma avendo segnato i loro nomi, sono riusciti a rintracciarli e li hanno denunciati a piede libero per danneggiamento. Gli altri quattro, però, sono ancora irreperibili. Ora, al vaglio dei carabinieri ci sono i filmati delle telecamere di videosorveglianza dell’ospedale, grazie ai quali si proverà a risalire agli altri responsabili.

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
L'OROSCOPO? Una colossale BUFALA SCIENTIFICA! VIDEO
L'OROSCOPO? Una colossale BUFALA SCIENTIFICA! VIDEO
(Campobasso)
-

Lo sapevate che il segno dello Scorpione ''dura'' appena 6 giorni, mentre quello della Vergine ben 45? E che i segni zodiacali sono ''sfasati'' rispetto a 2000 anni fa?
Il calcolo elettronico, i satelliti, le esplorazioni spaziali, la medicina...

Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
Miele contaminato da pesticidi: quali sono i rischi
(Campobasso)
-

I 3/4 del miele prodotto in tutto il mondo contiene pesticidi neonicotinoidi. Le concentrazioni rilevate dall’indagine non risultano pericolose per l’uomo, ma rappresentano una seria minaccia per le api.
Il 75 percento del miele venduto in tutto il mondo è contaminato da pesticidi;...

Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
Misteriosa morte di un giornalista che investigava sui finanziamenti di Soros ai gruppi antifa
(Campobasso)
-

Alcune delle sue inchieste avevano suscitato reazioni ed attacchi dagli ambienti della sinistra mondialista e dai media ufficiali che lo accusavano di “complottismo”.
Sembra ormai sulla via dell’archiazione la morte  del giornalista investigativo...

La storia dei cagnetti randagi afgani salvati dai nostri militari
La storia dei cagnetti randagi afgani salvati dai nostri militari
(Campobasso)
-

MEGLIO CANI IN AFGHANISTAN CHE CRISTIANI A LIVERPOOL
Arena è una cagnetta beige, di quel colore che in Sicilia dicono «cirricaca»...


(Campobasso)
-


Italiani schiavi del lavoro? Hanno i sensi di colpa per ferie e...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati