ROMA LERCIA: mentre ad ogni festivita' fanno PONTE, RIFIUTI IN STRADA E CASSONETTI DEBORDANTI

(Roma)ore 12:23:00 del 09/05/2018 - Genere: , Cronaca, Denunce, Politica, Sociale

ROMA LERCIA: mentre ad ogni festivita' fanno PONTE, RIFIUTI IN STRADA E CASSONETTI DEBORDANTI

Mentre le giunte pentastellate cadono come stelle cadenti a Pomezia, a Nettuno ed un po' ovunque, a Roma la sindachjna previtiana dimostra ogni giorno di più la sua inadeguatezza

Mentre le giunte pentastellate cadono come stelle cadenti a Pomezia, a Nettuno ed un po' ovunque, a Roma la sindachjna previtiana dimostra ogni giorno di più la sua inadeguatezza, tollerando colpevolmente la distruzione di palazzine storiche, opponendosi al completamento dell'anello ferroviario a Vigna Clara, consegnando la metropoli ai bancarellari ed ai Tredicine, ai gestori degli stabilimenti ed ai sindacalastri corporativi che tutelano i fannulloni. Lo sfacelo è servito e ce lo stiamo sorbendo fino in fondo.....

Cassonetti debordanti e rifiuti in strada: Roma è sempre più lercia „La festività del primo maggio, ha peggiorato un quadro già a tinte fosche. I problemi sono noti. I giri saltati, come i rallentamenti subiti dai compattatori, hanno reso i cassonetti debordanti di rifiuti.

A pagarne le conseguenze sono soprattutto i quartieri in cui non è stato implementato il conferimento del porta a porta. Le strade sono così state invase dai sacchetti adagiati intorno ai contenitori già straripanti. I ritardi nel passaggio dei mezzi a vasca deputati alla raccolta dei rifiuti lasciati in strada e l'aumento nella produzione degli scarti domestici che solitamente accompagna i giorni festivi, hanno fatto il resto.“

I problemi a Roma sono tanti ma quello dei rifiuti,purtroppo,è ogni giorno sotto gli occhi dei cittadini.E' vero che certe volte i cassonetti sono vuoti ed i rifiuti vengono buttati per terra tutto intorno,vi potrei mandare decine di foto ,però è anche vero che bisogna darsi da fare per risolvere il problema,perchè certe volte ( spesso) i camion dell'AMA proprio non passano per giorni a raccogliere. i rifiuti:certe volte si vedono i camion passare vuoti e andarsene per fatti loro. Ma chi li controlla?Che fanno i presidenti dei Municipi? potrebbero farsi un giro per le strade e controllare oppure sono troppo occupati?Se le gare da 100 milioni vanno deserte,cosa impedisce al Comune di fare subito una gara a trattativa privata per l'urgenza???

Scritto da Sasha

ALTRE NOTIZIE
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
Un mondo senza carceri - di Beppe Grillo
(Roma)
-

Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto non funziona.
Il sistema punitivo che stiamo adottando è antico come il mondo, ma soprattutto...

Pagamenti inferiori alla busta paga? Ecco cosa rischia il datore di lavoro
Pagamenti inferiori alla busta paga? Ecco cosa rischia il datore di lavoro
(Roma)
-

Il datore di lavoro che costringe i dipendenti ad accettare pagamenti inferiori in busta paga, è punibile per estorsione e autoriciclaggio
Il datore di lavoro che costringe i dipendenti ad accettare pagamenti inferiori...

Gabanelli SHOCK sulla Rai: 'STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FARE NULLA!'
Gabanelli SHOCK sulla Rai: 'STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FARE NULLA!'
(Roma)
-

Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande azienda culturale del Paese è rimasta nel parcheggio, invischiata nelle clientele e nelle inefficenze di sempre.
Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande...

Nestle': storia di una multinazionale da incubo
Nestle': storia di una multinazionale da incubo
(Roma)
-

La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei loro prodotti. Infatti questa multinazionale svizzera ha un regime quasi di monopolio nel mercato mondiale.
La Nestlè è vita, la nostra vita, perche noi potremmo tranquillamente vivere dei...

MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
MIGRANTI: la Germania spende 35 euro, come l'Italia. Ma con quei soldi li forma al lavoro.
(Roma)
-

L’80% dei richiedenti asilo italiani vive nei Cas, dove ci sono meno probabilità statistiche di ricevere formazione e le diarie sono intorno ai 30 euro.
Corsi di lingua, ma anche lezioni su usi e costumi del Paese, tre pasti,...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati