Saccheggiavano negozi: si vantavano sui social network

ASCOLI PICENO (Ascoli Piceno)ore 22:24:00 del 13/01/2015 - Genere: Cronaca

Saccheggiavano negozi: si vantavano sui social network

Saccheggiavano negozi: si vantavano sui social network| L’analisi di Italiano Sveglia

Un fenomeno davvero incredibile ad Ascoli. Quando è stessa la Tecnologia a tradire vuol dire che siamo arrivati in un punto di non ritorno. Ecco l’accaduto. Spaccavano i vetri delle auto in sosta e dei locali pubblici con biglie di ferro scagliate a distanza con una fionda, poi commentavano le loro bravate sui social network, vantandosi d’averla fatta franca. I tre balordi, che hanno anche saccheggiato alcuni chalet e locali pubblici, sono stati identificati e denunciati dai militari dell’arma. Si davano appuntamento tramite un noto social network in piazza Italia al bivio di Corropoli e da lì partivano per le scorribande tra Corropoli, Nereto, Alba Adriatica e Tortoreto.

I raid, iniziati a settembre dello scorso anno, inizialmente, avevano interessato alcune autovetture in sosta a Nereto poi anche quelle nelle altre località. Ad Alba Adriatica ad essere presi di mira erano, invece, gli stabilimenti balneari ed esercizi pubblici, dove sono stati messi a segno alcuni furti di bevande. In una circostanza, i militari hanno accertato, che i tre avevano rubato un estintore nel parcheggio dell’Iper, poi scaricato su un furgone parcheggiato a Corropoli.

Alla fine i carabinieri di Corropoli hanno identificato tre giovani G. R. 28enne di Corropoli, R. P. 22enne di Tortoreto, M. L. 28enne di Torano Nuovo, che sono stati denunciati per danneggiamento aggravato continuato e furto aggravato, in concorso. Nei giorni scorsi, i carabinieri hanno individuato l’utilitaria con la quale il terzetto si spostava da una parte all’altra del territorio e sotto il sedile hanno trovato la fionda ed alcune biglie, segno inequivocabile che i presunti autori dei danneggiamenti potessero essere loro. Condotti in caserma i tre, a vario titolo, hanno ammesso le loro responsabilità, facendo recuperare anche parte della refurtiva, del valore di circa 300 euro, asportata da alcuni esercizi commerciali di Tortoreto.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Propagare virus per alimentare il business dei vaccini: L'INCHIESTA SHOCK
Propagare virus per alimentare il business dei vaccini: L'INCHIESTA SHOCK
(Ascoli Piceno)
-

L’Italia sembra uno snodo fondamentale del traffico di virus. L’indagine è stata aperta dalle autorità americane e portata avanti dai carabinieri del Nas.
L’Italia sembra uno snodo fondamentale del traffico di virus. L’indagine è stata...

Roberto Saviano: In 10 anni guadagnai per 13 milioni di euro
Roberto Saviano: In 10 anni guadagnai per 13 milioni di euro
(Ascoli Piceno)
-

L'inchiesta giornalistica di Panorama su Roberto Saviano: l'autore di Gomorra ai raggi x, dagli incassi fino alla scorta
Roberto Saviano, scrittore simbolo, ai raggi x. Gli incassi, le relazioni, le...

Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE
Tentano di BRUCIARE la casa del giornalista REPORT che ha INDAGATO SULLA JUVE
(Ascoli Piceno)
-

Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi cospargere di benzina il pianerottolo: provvidenziale l’abbaiare di un cane, che ha “sventato” il tentativo di intimidazione, avvenuto nella notte attorno alle quattro e mezzo.
Ignoti hanno disegnato una croce rossa sul muro della sua abitazione, per poi...


(Ascoli Piceno)
-


Seggi aperti dalle 8 alle 20 oggi a Roma, dove si votano i due quesiti del...

Roma: sindaca Raggi condannata per falso
Roma: sindaca Raggi condannata per falso
(Ascoli Piceno)
-

Una “pena minima” per un processo pesantissimo dal punto di vista politico, che alla luce del regolamento interno al M5S potrebbe mettere a rischio la permanenza stessa della sindaca di Roma alla guida del Campidoglio.
“Il senso deve essere quello di condurre tutti i processi allo stesso modo. E...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati