Saccheggiavano negozi: si vantavano sui social network

ASCOLI PICENO (Ascoli Piceno)ore 22:24:00 del 13/01/2015 - Genere: Cronaca

Saccheggiavano negozi: si vantavano sui social network

Saccheggiavano negozi: si vantavano sui social network| L’analisi di Italiano Sveglia

Un fenomeno davvero incredibile ad Ascoli. Quando è stessa la Tecnologia a tradire vuol dire che siamo arrivati in un punto di non ritorno. Ecco l’accaduto. Spaccavano i vetri delle auto in sosta e dei locali pubblici con biglie di ferro scagliate a distanza con una fionda, poi commentavano le loro bravate sui social network, vantandosi d’averla fatta franca. I tre balordi, che hanno anche saccheggiato alcuni chalet e locali pubblici, sono stati identificati e denunciati dai militari dell’arma. Si davano appuntamento tramite un noto social network in piazza Italia al bivio di Corropoli e da lì partivano per le scorribande tra Corropoli, Nereto, Alba Adriatica e Tortoreto.

I raid, iniziati a settembre dello scorso anno, inizialmente, avevano interessato alcune autovetture in sosta a Nereto poi anche quelle nelle altre località. Ad Alba Adriatica ad essere presi di mira erano, invece, gli stabilimenti balneari ed esercizi pubblici, dove sono stati messi a segno alcuni furti di bevande. In una circostanza, i militari hanno accertato, che i tre avevano rubato un estintore nel parcheggio dell’Iper, poi scaricato su un furgone parcheggiato a Corropoli.

Alla fine i carabinieri di Corropoli hanno identificato tre giovani G. R. 28enne di Corropoli, R. P. 22enne di Tortoreto, M. L. 28enne di Torano Nuovo, che sono stati denunciati per danneggiamento aggravato continuato e furto aggravato, in concorso. Nei giorni scorsi, i carabinieri hanno individuato l’utilitaria con la quale il terzetto si spostava da una parte all’altra del territorio e sotto il sedile hanno trovato la fionda ed alcune biglie, segno inequivocabile che i presunti autori dei danneggiamenti potessero essere loro. Condotti in caserma i tre, a vario titolo, hanno ammesso le loro responsabilità, facendo recuperare anche parte della refurtiva, del valore di circa 300 euro, asportata da alcuni esercizi commerciali di Tortoreto.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE

(Ascoli Piceno)
-


Ci sono città che parlano, città che ridono, città che soffrono, città degli...

Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
Terremoto nel Centro Italia, la ricostruzione e' un DISASTRO: CHE FINE HANNO FATTO LE PROMESSE?
(Ascoli Piceno)
-

Muffa tossica nelle casette e caporalato nei cantieri post-sisma.
Prima Amatrice, poi Accumoli, infine Arquata del Tronto. Era l’11 giugno...

Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
Terremoto Emilia, colpa delle trivelle?
(Ascoli Piceno)
-

Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni imprudenti, a caccia di “shale oil” nel sottosuolo?
Terremoto in Emilia: 27 morti, nel maggio 2012, per colpa di operazioni...


(Ascoli Piceno)
-


È partita sfida dell'Umbria al decreto Sicurezza di Matteo Salvini. Il tema è...

Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
Migranti: ecco il business della DETENZIONE e del RIMPATRIO (e i FRANCESI fanno soldi)
(Ascoli Piceno)
-

La prefettura di Milano pubblica i bandi di gara per affidare centri e strutture per migranti e mette nero su bianco una realtà: punita economicamente la piccola accoglienza
È ufficiale: i famosi 35 euro per migrante sono stati cancellati. È finita la...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati