Stop alle targhe straniere per il Decreto Salvini : maxi multe in arrivo!

(Roma)ore 11:49:00 del 12/01/2019 - Genere: , Nuove Leggi, Politica

Stop alle targhe straniere per il Decreto Salvini  : maxi multe in arrivo!

Maxi multa per un “furbetto” delle targhe straniere a Milano: la polizia locale ha sanzionato un automobilista che circolava su una vettura con targa romena.

Chi ha un'auto con la targa straniera farà bene a stare attento. Anche a Milano è stato applicato per la prima volta il Decreto sicurezza voluto dal ministro dell'Interno Matteo Salvini, nella parte che riguarda tutte le autovetture immatricolate all'estero.

Tra le norme del tanto contestato decreto (soprattutto nelle parti che riguardano l'immigrazione) ce n'è infatti una che vuole debellare un fenomeno molto diffuso nel capoluogo lombardo (e non solo): quello di chi va in giro per le strade di Milano con auto (spesso di lusso) con targhe straniere: Svizzera, Germania e Stati Uniti le più gettonate, anche se non mancano il Principato di Monaco e la Repubblica di San Marino. Non si tratta di un'invasione di turisti: in molti casi è infatti un trucco che consente di infischiarsene del codice della strada, perché per il Comune di Milano (e gli altri comuni italiani) è poi difficile intascare i soldi delle eventuali multe inviate ai possessori dei veicoli. Non solo: con la targa straniera si può evitare di pagare il bollo e soprattutto il superbollo per le auto di lusso: motivo per cui spesso si vedono in giro per Milano supercar con targhe strane.

La prima multa salata a Milano

Nello specifico il Decreto sicurezza vieta di circolare con un veicolo immatricolato all'estero a chi sia residente in Italia da oltre due mesi, con alcune deroghe. Lo scorso venerdì 4 gennaio, come riporta il "Corriere della sera", la polizia locale milanese ha elevato la prima sanzione: un uomo a bordo di un'auto con targa romena è stato multato di 712 euro, oltre a subire il fermo amministrativo del mezzo con 180 giorni per regolarizzare la propria posizione, pena confisca. Una maxi multa, anche se poteva andargli peggio: il verbale può arrivare fino a un massimo di 2.848 euro. Per mettersi in regola, stando alla legge, l'automobilista dovrà reimmatricolare il veicolo in Italia o lo dovrà portare all'estero, nel Paese a cui si riferisce la targa, con foglio di via.

Da: QUI

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
I governi cambiano, la sostanza e' la stessa: SANITA' PUBBLICA DISTRUTTA, finanziamenti a quella PRIVATA
I governi cambiano, la sostanza e' la stessa: SANITA' PUBBLICA DISTRUTTA, finanziamenti a quella PRIVATA
(Roma)
-

Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi, dato che non hanno i soldi per farlo.
Nel nostro paese, sono ormai milioni i cittadini che non possono più curarsi,...

Scandalo Rai: Gabanelli svela STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FAR NULLA
Scandalo Rai: Gabanelli svela STIPENDI MOSTRUOSI A VITA SENZA FAR NULLA
(Roma)
-

Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande azienda culturale del Paese è rimasta nel parcheggio, invischiata nelle clientele e nelle inefficenze di sempre.
Svincolata dai partiti, doveva decollare tre anni fa. Invece la più grande...

Fake Tav: tutto inventato? Dai fondi UE alle PENALI
Fake Tav: tutto inventato? Dai fondi UE alle PENALI
(Roma)
-

Finalmente una discussione, visto che quando abbiamo votato la verifica degli accordi con la Francia nel 2017 i tempi degli interventi erano stati contingentati incostituzionalmente – giusto per chiarirlo a chi si lamentava che si parlasse poco di quest’o
Eccoci a parlare di Tav: finalmente una discussione, visto che quando abbiamo...

Legittima difesa? Solo un inchino agli amici della potente lobby delle armi…
Legittima difesa? Solo un inchino agli amici della potente lobby delle armi…
(Roma)
-

Un doveroso tributo, in stile americano, ad una delle lobby più potenti e ricca … E, come al solito, il tutto sulla pelle della gente…!
Sembra proprio un bel regalo alle lobby delle armi che tanti bei soldini portano...

Salvini pensi agli ITALIANI. La TAV non e' l'URGENZA del Paese
Salvini pensi agli ITALIANI. La TAV non e' l'URGENZA del Paese
(Roma)
-

Salvini sa benissimo che quelli per il traforo Tav Torino-Lione sono 10 miliardi buttati dalla finestra: abbia il coraggio di essere uno statista, capace di parlare con franchezza anche al suo stesso elettorato
Salvini sa benissimo che quelli per il traforo Tav Torino-Lione sono 10 miliardi...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati