Tecnologia, ecco il museo del futuro di Dubai

RAVENNA ore 16:43:00 del 07/03/2015 - Genere: Cultura, Curiosità, Sociale, Tecnologia

Tecnologia, ecco il museo del futuro di Dubai

Tecnologia, ecco il museo del futuro di Dubai. Tristissimo guardare gli altri paesi che avanzano e l’Italia che rimane indietro

Museo, ma soprattutto polo dell’innovazione: sarà un incrocio a mezza strada il Museum of the Future di Dubai, che aprirà i battenti nel 2017, andando ad arricchire un panorama cittadino a suo modo ormai iconico, dopo l’Annuncio ieri, nella capitale degli Emirati. Un progetto che vale 136 milioni di dollari, dalla struttura ovale, dagli esterni scintillanti e dall’approccio futuristico, che sorgerà nel distretto finanziario della città, all’ombra del grattacielo Burj Khalifa: lavori al via quindi per un edificio il cui motto è See the future, create the future e che, almeno dalle anticipazioni, non intende tralasciare alcun dettaglio anche dal punto di vista dell’offerta per l’intrattenimento.

Come annunciato via Twitter dallo sceicco Sheik Mohammed bin Rashid Al Maktoum -primo ministro e vicepresidente degli Emirati Arabi ma anche emiro della città sul golfo – il museo “sarà un ambiente integrato che consentirà alle menti creative di testare, creare e commercializzare servizi e prototipi futuristici”. Non un polo museale in senso stretto quindi, ma più un contesto per favorire la nascita di idee e alimentare la scena dell’innovazione locale, anche grazie a un’offerta di corsi avanzati e di workshop specializzati, fino a farlo diventare quindi la destinazione naturale per i più talentuosi imprenditori e innovatori, della scena araba ma anche mondiale. Con una dichiarazione un po’ ambiziosa, Sheik Mohammed ha dichiarato che “il futuro appartiene a chi sa immaginarlo, progettarlo, eseguirlo. Negli Emirati Arabi la pensiamo diversamente. Altri lo prevedono, noi lo creiamo”.

La struttura ospiterà quindi laboratori dedicati a educazione, Salute, energia e trasporti e smart cities, oltre alle sezioni permanenti; e sarà anche il luogo dove testare le innovazioni dei giganti del tech ma anche delle start up e degli istituti di ricerca. A guidare il museo un board fiduciario presieduto dal principe Sheikh Hamdan bin Mohammed bin Rashid Al Maktoum.

Il museo come passo tra i passi di un’evoluzione della visione stessa di Dubai, che pure è impegnata su altri fronti, per favorire l’innovazione e il progresso tech, ad esempio l’iniziativa Drones for Good, pensata per l’uso uManitario dei velivoli senza pilota, ma che deve guarda al futuro prossimo con un certa fretta, non mancando tanto tempo per l’organizzazione di Expo2020, la prima esposizione mondiale che va in scena nel Medio Oriente. Non dovrebbe mancare, dopo la creazione della struttura, un più stretto rapporto con governi ed enti mondiali coinvolti nella ricerca di soluzioni per le sfide del futuro.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Come evitare di scaricare malware Android
Come evitare di scaricare malware Android

-

Android è il sistema operativo preferito dagli hacker, come dimostrano i continui attacchi subiti dai dispositivi che girano con il robottino verde.
Android è il sistema operativo preferito dagli hacker, come dimostrano i...

E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari milionario?

-

Lo scrive sulla propria pagina facebook Gherardo Chirici, professore associato di Inventari forestali e telerilevamento presso Università degli Studi di Firenze
E se gli incendi estivi fossero provocati per incentivare un giro di affari...

Depilazione intima? Ecco cosa non sai!
Depilazione intima? Ecco cosa non sai!

-

Depilazione intima: tutto quello che devi sapere sulla vagina depilata
Totale, alla francese, classica o in stile Hollywood? Le forme con cui depilare...

Scienza: ecco la scoperta che neutralizza VIRUS e patologie gravi. VIDEO
Scienza: ecco la scoperta che neutralizza VIRUS e patologie gravi. VIDEO

-

Notizie come questa non dovrebbero essere lasciate in sordina ma andrebbero divulgate al fine di far sapere ed informare la gente su quello che accade. Soprattutto se si tratta di fatti importanti come questo.
LA STRAORDINARIA SCOPERTA SCIENTIFICA CHE NESSUNO VI HA DETTO. DIFFONDI QUESTO...

Nikola Tesla: l'intervista nascosta per 116 ANNI!
Nikola Tesla: l'intervista nascosta per 116 ANNI!

-

“Volevo illuminare tutta la terra. C’è abbastanza elettricità per diventare un secondo sole. La luce apparirà intorno all’equatore, come un anello intorno a Saturno”.
“Volevo illuminare tutta la terra. C’è abbastanza elettricità per diventare un...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati