TUMORI AL CERVELLO RADDOPPIATI IN 20 ANNI: VOGLIAMO CHIEDERCI PERCHE'?

(Bari)ore 15:43:00 del 14/05/2018 - Genere: , Denunce, Salute

TUMORI AL CERVELLO RADDOPPIATI IN 20 ANNI: VOGLIAMO CHIEDERCI PERCHE'?

L’incidenza dei tumori cerebrali maligni aggressivi in Inghilterra è più che raddoppiata negli ultimi 20 anni. Ma non ci sono ancora prove che inchiodino l’uso del telefonino.

Gb, tumori al cervello raddoppiati in 20 anni

L’incidenza dei tumori cerebrali maligni aggressivi in Inghilterra è più che raddoppiata negli ultimi 20 anni. Ma non ci sono ancora prove che inchiodino l’uso del telefonino.

Non ci sono ancora evidenze scientifiche che dimostrino un nesso diretto tra il tumore e l’uso prolungato del telefonino.

C’è un dato, però, che allarma gli scienziati. Secondo uno studio pubblicato sul Journal of Environmental and Public Health l’incidenza dei tumori cerebrali maligni aggressivi negli ultimi 20 anni è più che raddoppiata in Gran Bretagna: il tasso di casi di glioblastoma è salito da 2,4 a 5 ogni 100.000 persone tra il 1995 e il 2015.

Ovviamente i dati riflettono solo le statistiche e non individuano le cause del forte incremento. I ricercatori indicano alcuni possibili fattori che potrebbero aver avuto un ruolo: fra questi c’è anche l’uso del telefono cellulare. Ma ci sono anche altre ipotesi, come l’aver ingerito o respirato sostanze radioattive, o l’inquinamento atmosferico dovuto al traffico. L’indagine prende in considerazione i dati provenienti dall’Ufficio delle statistiche nazionali del Regno Unito. Nel periodo preso in esame ci sono stati 81.135 casi di glioblastoma. Confrontando i casi registrati nel 2015 con quelli del 1995, i ricercatori hanno scoperto che ci sono stati in media 1.548 tumori aggressivi in più ogni anno.

“Lo studio in sé non riguarda i cellulari – ha precisato Alasdair Philips, autore dello studio e amministratore di Children with Cancer Uk – ma queste neoplasie si manifestano principalmente nelle aree del lobo frontale e temporale, vicino all’orecchio e alla fronte”. E questo dettaglio fa crescere il sospetto nei confronti dei telefonini. Lo scienziato ha aggiunto che “dal momento che i tumori cerebrali sono molto rari, il sospetto non dovrebbe destare particolare allarme, perché anche se l’uso del cellulare aumentasse il rischio di tumore al cervello”, cosa che la scienza non è ancora riuscita a dimostrare, “si tratterebbe di un rischio molto basso a livello individuale”.

Da: QUI

Scritto da Samuele

ALTRE NOTIZIE
La dieta di Belen: ecco cosa mangia!
La dieta di Belen: ecco cosa mangia!
(Bari)
-

Ecco cosa mangia la showgirl argentina per avere quel corpo strepitoso. Belen svela i segreti della sua routine e dell’alimentazione quotidiana
Ecco cosa mangia la showgirl argentina per avere quel corpo strepitoso. Belen...

Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
(Bari)
-

Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco essiccate, ma altre sostanze chimiche vengono aggiunte per dare sapore e per rendere il fumo più piacevole.
Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco...

Ecco chi e' il finanziere che vuole RESUSCITARE Matteo Renzi
Ecco chi e' il finanziere che vuole RESUSCITARE Matteo Renzi
(Bari)
-

Davide Serra ha fondato un nuovo think tank: l’Algebris Policy & Research Forum. Il nome si inspira chiaramente alla sua società di gestione di risparmio (Algebris).
Davide Serra ha fondato un nuovo think tank: l’Algebris Policy & Research...

Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
Bavaglio al web dall'Ue: vietato diffondere POST dei BLOG
(Bari)
-

Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge sul copyright.
Il 12 settembre il Parlamento Europeo ad ampia maggioranza ha approvato la legge...

Record rimozione tumore al fegato: PREMIO MONDIALE PER OSPEDALE ITALIANO
Record rimozione tumore al fegato: PREMIO MONDIALE PER OSPEDALE ITALIANO
(Bari)
-

All’Ospedale Mauriziano di Torino una equipe di medici chirurghi ha rimosso una grande massa tumorale dal fegato di una donna senza aprirle l’addome.
All’Ospedale Mauriziano di Torino una equipe di medici chirurghi ha rimosso una...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati