Ultime notizie tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare smartphone e tablet!

CHIETI ore 20:27:00 del 04/03/2015 - Genere: Curiosità, Tecnologia

Ultime notizie tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare smartphone e tablet!

Ultime notizie tecnologia: arrivano i nuovi mobili IKEA per ricaricare smartphone e tablet! Una notizia davvero incredibile

La notizia è uscita su sciencealert.com: i nuovi mobili IKEA potranno ricaricare i dispositivi senza fili. La multinazionale svedese ha Annunciato che già dal mese di aprile, in europa e Nord America, saranno disponibili tavoli, scrivanie e lampade in grado di ricaricare cellulari, laptop, ecc., in modalità wireless. Da tempo si sta pensando a qualcosa del genere: all’inizio di quest’anno, al Consumer Electronics Show di Las Vegas, è stato presentato un router wireless in grado di caricare fino a 12 dispositivi da quasi 5 metri di distanza. Ma gli sviluppatori dicono che sarà disponibile solo alla fine del 2015.

L’anno scorso furono gli scienziati del MIT ad annunciare l’invenzione di un dispositivo in grado di rilevare dove fosse lo smartphone per sparare un campo magnetico nella sua direzione in grado di tenerlo carico. Nonostante la ricerca si muova verso la Tecnologia senza fili, sembrerebbe che sarà IKEA la prima a portarla dentro le case dei consumatori.

">Jeanette Skjelmose, manager dell’area business d’illuminazione e ricarica wireless di IKEA, ha detto in un comunicato che attraverso una ricerca e le visite a domicilio, hanno scoperto che la gente odia il caricabatterie perché spesso non lo ritrovano. I nuovi mobili utilizzano la tecnologia wireless Qi, sviluppata dal Wireless Power Consortium. Brad Molen ha detto a Engadget che il dispositivo (che dev’essere caricato) e il trasmettitore (che carica) non avranno più bisogno di entrare fisicamente in contatto. La nuova tecnologia funzionerà fino a 45 millimetri (1,77 pollici) di distanza e sarà retrocompatibile se si dispone già di uno smartphone o tablet con Qi incorporato. Permetterà anche di ricaricare più dispositivi contemporaneamente, purché siano nel raggio d’azione, e sarà in grado di spingere fino a 2.000 watt per prodotti più grandi come gli elettrodomestici.

È probabile che dopo IKEA altri produttori di mobili imitino l’azienda svedese. Ci aspetta un futuro senza fili? Sembra comodo… ma qualcuno, in tempi non sospetti, diceva anche che sarebbe stato pericoloso per la nostra Salute

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...
Soffri di complesso di inferiorita'? Fatti queste domande...

-

Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività fondamentali del pensiero. Fin da bambini apprendiamo a conoscere il mondo attraverso la comparazione.
Tutti facciamo comparazioni. Infatti, la comparazione è una delle attività...

Ecco il nuovo sistema di Facebook che scopre se sei ricco o povero
Ecco il nuovo sistema di Facebook che scopre se sei ricco o povero

-

Pare proprio che al social network più famoso del mondo non si potrà nascondere più nulla.
Pare proprio che al social network più famoso del mondo non si potrà nascondere...

La natura ci ha fatto un dono: il LIMONE! ABUSANE!!
La natura ci ha fatto un dono: il LIMONE! ABUSANE!!

-

Uno di questi doni della natura è proprio il limone.Ma perchè fa bene? Scopriamolo insieme.
PER SECOLI IL LIMONE È STATO CONSIDERATO UNA VERA E PROPRIA MEDICINA IN GRADO DI...

Google: ecco AdBlock integrato su Chrome!
Google: ecco AdBlock integrato su Chrome!

-

Le prime indiscrezioni risalgono alla primavera scorsa, ma ora è diventato realtà: da oggi Google ha inserito direttamente all’interno del suo browser Chrome una forma di ad blocker.
Le prime indiscrezioni risalgono alla primavera scorsa, ma ora è diventato...

S'innamorano ad Auschwitz, si credono morti e si ritrovano 39 anni dopo
S'innamorano ad Auschwitz, si credono morti e si ritrovano 39 anni dopo

-

S’innamorano ad Auschwitz, si credono morti e si ritrovano 39 anni dopo
S’innamorano ad Auschwitz, si credono morti e si ritrovano 39 anni...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati