Universi paralleli: cosa conoscere

(Campobasso)ore 19:21:00 del 06/05/2016 - Genere: Scienze - Universi paralleli

Universi paralleli: cosa conoscere

Si può notare che non vi è nessun paese con il nome di Taured, né oggi né durante il periodo presunto di tempo in cui l’incidente ha avuto luogo, vale a dire nel 1950.

Nella prossima parte della storia l’uomo cerca di convincere i funzionari dell’immigrazione che Taured effettivamente esiste. Secondo il viaggiatore, Taured è  situato tra la Francia e la Spagna, ed esiste  da 1000 anni.

Alla fine, l’uomo si è stato trattenuto dagli ufficiali, sospettato che potrebbe essere una sorta di criminale. Lo hanno portato ad un hotel nelle vicinanze per la notte, mentre hanno condotto la loro indagine. Per garantire che l’uomo non  sfugge durante la notte, due guardie sono state messe fuori dalla sua stanza. La mattina dopo, quando gli agenti sono andati nella stanza dell’uomo, si resero conto che era semplicemente sparito, ma non c’erano segni della sua fuga. Inoltre, tutti i suoi documenti personali, che possono servire come prova per la validità della storia, erano apparentemente spariti.

Viaggiare nel tempo o spazio? O solo una esagerazione?

E ‘stato anche suggerito che un incidente del genere è effettivamente accaduto, anche se forse in modo molto meno sensazionale. Questa storia più banale avrebbe potuto essere arricchita ogni volta che è stata raccontata, tanto che alla fine si è evoluta nel grande mistero che  conosciamo oggi.

Quando gli hanno mostrato una mappa, l’uomo indicò l’area occupata dal Principato di Andorra, ed è stato perplesso sul motivo per cui il suo paese è stato chiamato Andorra sulla mappa.Entrambe le parti si sono rifiutati di cedere – gli ufficiali giapponesi hanno insistito che Taured non esisteva, e il viaggiatore ha sostenuto il contrario.

Vanished!

a sequenza degli eventi, allora è diversa a seconda della versione della storia che si incontra. In una versione, questo uomo ha le Mani sopra il suo passaporto da stampare, e la comunicazioni ufficiale di immigrazione giapponese qualcosa di strano. Mentre il passaporto sembrava autentico, il paese in cui è stato rilasciato, ‘Taured’, è stato riconosciuto come inesistente, sia per il funzionario o un suo / suoi colleghi, che indica che l’uomo dovrebbe essere portato via per essere interrogati. In un’altra versione, l’uomo ha detto che era di Taured, e quando l’ufficiale dell’immigrazione non gli credeva, ha mostrato il suo passaporto.

Il luogo di Taured

La storia dell'”uomo di Taured” inizio in modo del tutto particolare con una calda giornata di luglio del 1954. Quel giorno, un uomo è arrivato ​​all’aeroporto di Haneda, conosciuto anche come l’aeroporto internazionale di Tokyo. Questo uomo è stato descritto come caucasico guardando la barba. Mentre la sua lingua principale era francese, ma parlava giapponese e molte altre lingue. Finora, non vi è nulla di straordinario da notare …

Arrivo dell’Uomo

Infine, è anche possibile che questa storia è soltanto una legenda urbano. La storia “dell ‘uomo di Taured’ non si sarebbe neppure verificata, in primo luogo, e potrebbe essere solo stata la creazione della fantasia di qualcuno.

L’ uomo di Taured (a volte indicato come il Mistero di Taured o l’uomo senza patria ) è la storia di un uomo che arriva in un aeroporto giapponese da un paese chiamato Taured. Molte persone hanno sostenuto che questa storia è vera, il problema si attiene al paese di provenienza Taured. Si può notare che non vi è nessun paese con il nome di Taured, né oggi né durante il periodo presunto di tempo in cui l’incidente ha avuto luogo, vale a dire nel 1950. La storia si conclude con l’uomo  scomparso (per sempre) un giorno dopo il suo arrivo in Giappone. Inoltre, tutti i suoi documenti personali, come ad esempio il passaporto e la patente di guida  scomparsi, rendendo così questa strana storia irrisolvibile.

Una delle spiegazioni più notevoli di questo incidente è che l’uomo di Taured aveva in qualche modo passata attraverso una dimensione parallela per caso, ed è finito a Haneda. È stato suggerito che, in base a questa spiegazione, c’è una terra parallela che è simile alla nostra con l’eccezione che  Andorra è nota come Taured là. Un altro suggerimento è che l’uomo era un viaggiatore del tempo dal futuro, questa interpretazione è probabilmente più problematico del viaggio inter-dimensionale.

Scritto da Gerardo

ALTRE NOTIZIE
Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
Sigarette: tutti i prodotti CHIMICI NOCIVI che non conosci
(Campobasso)
-

Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco essiccate, ma altre sostanze chimiche vengono aggiunte per dare sapore e per rendere il fumo più piacevole.
Sigarette, sigari e tabacco da pipa sono sì fatti con foglie di tabacco...

10 regole di Schopenhauer per essere felici ed evitare sofferenze
10 regole di Schopenhauer per essere felici ed evitare sofferenze
(Campobasso)
-

Il filosofo tedesco Arthur Schopenhauer era un pessimista estremo, pensava che vivessimo nel peggiore dei mondi possibili e che la felicità fosse solo un’illusione.
Il filosofo tedesco Arthur Schopenhauer era un pessimista estremo, pensava che...

Record rimozione tumore al fegato: PREMIO MONDIALE PER OSPEDALE ITALIANO
Record rimozione tumore al fegato: PREMIO MONDIALE PER OSPEDALE ITALIANO
(Campobasso)
-

All’Ospedale Mauriziano di Torino una equipe di medici chirurghi ha rimosso una grande massa tumorale dal fegato di una donna senza aprirle l’addome.
All’Ospedale Mauriziano di Torino una equipe di medici chirurghi ha rimosso una...

Come allenare il tuo CERVELLO a SMETTERE DI PREOCCUPARTI
Come allenare il tuo CERVELLO a SMETTERE DI PREOCCUPARTI
(Campobasso)
-

La depressione si concentra su eventi passati che si desidera cambiare, mentre la preoccupazione si concentra su eventi futuri che non possono essere controllati
La depressione si concentra su eventi passati che si desidera cambiare, mentre...

Non utilizzare lo SMARTPHONE DI NOTTE: ecco perche'
Non utilizzare lo SMARTPHONE DI NOTTE: ecco perche'
(Campobasso)
-

Tutti usiamo i nostri smartphone, ogni giorno. Anche quando dormiamo, tendiamo a lasciarlo vicino alla nostra testa
Tutti usiamo i nostri smartphone, ogni giorno. Anche quando dormiamo, tendiamo a...



Blog Notizie | Richiesta Informaizioni | Sitemap articoli

2013 Blog Notizie - Tutti i diritti riservati